Back to In the Wild

02/19/2019

BLK360 per Hollywood? Matt Workman e il database del cinema

Di lindsay.walker

Redsky Youtube

Un direttore della fotografia sostiene la presenza di BLK360 a Hollywood

Ingegneri e architetti del mondo intero utilizzano BLK360 di Leica per la sua portabilità e versatilità. La sua capacità di scansionare e colorare ambienti reali in scala si è rivelata inestimabile sia per le nuove costruzioni che per le ristrutturazioni. Ma il dispositivo è in grado di affermarsi nel mondo del cinema?

Matt Workman, attivo e famoso su YouTube, formatosi come direttore della fotografia, ne è convinto. Workman ha passato 10 anni a realizzare video musicali per artisti di fama quali Justin Bieber, 50 Cent e Diddy, prima di diventare un artista 3D e di fondare il Cinematography Database, una risorsa online per tutto quanto attiene all'arte del cinema. Attraverso tale risorsa, crea video che presentano al pubblico le tecnologie, gli strumenti e i workflow migliori nell'industria del cinema. Oggi il suo canale YouTube conta oltre 200.000 follower.

Uno dei più recenti video di Workman è intitolato “Leica BLK360 - è fatto per l'industria del cinema?” Nel video illustra il dispositivo, mostra come funziona e finisce per concludere che sì, BLK360 potrebbe interpretare un ruolo importante nell'industria cinematografica. Il point cloud del dispositivo è unico nel suo genere: scansiona ambienti in scala, offrendo inoltre all'utente informazioni precise in merito a luce e colore, e può essere uno strumento incredibilmente potente. Con pochi clic, Workman dimostra che i dati di BLK360 sono in grado di aiutarlo a modellare inquadrature, set, luci e attrezzature in 3D. Di conseguenza, i team di produzione possono risparmiare tempo prezioso ed evitare costosi errori prima di iniziare le riprese.

In un altro video, Workman utilizza BLK360 per scansionare uno studio cinematografico vuoto. Dai dati che ne risultano, può quindi costruire graticci per le luci e inquadrature-campione nello spazio del set vuoto. Parla di come la portabilità del dispositivo lo renda ideale per questo tipo di lavoro, soprattutto se si progetta di girare in un ambiente difficoltoso. Portando con sé BLK360, un direttore della fotografia è in grado di scansionare qualsiasi area, poi tornarsene a casa a costruire le sue inquadrature. La troupe potrebbe essere sicura che le inquadrature sono state costruite in maniera corretta, anche da remoto, grazie alla precisione dei dati di BLK360.

Per saperne di più sul lavoro e sulle recensioni di Workman, visitate il suo canale Cinematography Database.

Condividi:

Guarda i commenti

Commenti

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.