Torna a In the Wild

Leica BLK360 in a retail space

Come le tecnologie di scansione laser 3D portano la progettazione di spazi commerciali a tutto un altro livello

|
09/06/2019

Stuart Loach, Business Development Manager a Leica Geosystems, spiega come le tecnologie di scansione laser 3D vengano utilizzate in tutto il mondo e nel Regno Unito per creare ambienti per lo shopping attraenti, aspetto essenziale al loro successo commerciale.


Mai come oggi è difficile realizzare con successo spazi commerciali al tempo stesso visivamente attraenti ed emotivamente coinvolgenti. Tuttavia, le recenti soluzioni tecnologiche stanno rapidamente offrendo opportunità uniche ai negozianti di fare innovazione e offrire ambienti accattivanti senza precedenti. 

Dalla robotica ai software di riconoscimento facciale, le tecnologie hanno consentito ai punti vendita di tutto il mondo di snellire i processi di lavoro, aumentare la produttività delle mansioni manuali e persino capitalizzare sulla creatività e le competenze innovative dei loro team. Nell'intento di combinare simultaneamente tutti questi vantaggi, le tecnologie di scansione laser 3D sono in corso di adozione dal settore delle vendite al dettaglio e rappresentano una soluzione innovativa per gli arredatori di negozi, non solo per semplificare il progetto di progettazione di un nuovo spazio, ma anche per esprimere a pieno la libertà creativa che è essenziale per offrire spazi accattivanti per il futuro. 

In definitiva, utilizzando tecnologie di scansione 3D come l'imaging laser scanner Leica BLK360, i progettisti e gli arredatori di negozi sono in grado di catturare i dati e le dimensioni esistenti di qualunque spazio in maniera estremamente dettagliata, sulla base dei quali è possibile sviluppare planimetrie precise.

Man mano che gli spazi destinati alla vendita al dettaglio diventano più digitali, i negozianti delle aree commerciali non hanno altra scelta che convertire i loro punti vendita da spazi funzionali a luoghi esperienziali. I dati raccolti da dispositivi quali Leica BLK360, fornendo una registrazione digitale che può essere riesaminata in un momento successivo, possono inoltre essere utilizzati per sviluppare visualizzazioni 3D ed esperienze di sorvolo panoramico virtuale utilizzabili dai team per collaborare ad ogni fase, dalla pianificazione alla progettazione, alla chiusura del progetto, nella creazione di spazi commerciali esperienziali. 

Un esempio chiaro e attuale di un'azienda nel Regno Unito che sta utilizzando queste tecnologie per migliorare i propri servizi è quello di A. Edmonds & Co. Ltd. Questi arredatori di negozi con uffici a Londra e a Birmingham stanno utilizzando Leica BLK360 per eseguire rapide perizie di ambienti interni complessi con un unico sopralluogo e utilizzando in seguito i dati rilevati per realizzare i propri progetti. L'amminstratore delegato David Edmonds ha elogiato questa tecnologia affermando che “la possibilità di includere immagini fotografiche degli spazi e la capacità di sorvolare gli spazi dell'edificio utilizzando il software Autodesk® ReCap™ Pro ha avuto un valore inestimabile nel processo di progettazione”. Ciò consente inoltre all'azienda di identificare le aree potenzialmente problematiche in largo anticipo rispetto al momento dell'installazione in loco.   

Man mano che si diffonde tra i negozianti l'uso di tecnologie di scansione laser 3D, ci aspettiamo di assistere non solo ad una migliore offerta di interi spazi, ma anche a maggiore innovazione e creatività. Dovremmo tutti essere molto entusiasti delle possibilità e dei futuri ambienti commerciali che queste tecnologie contribuiranno ad offrire. 

Questo articolo è stato pubblicato per la prima volta (in inglese) nella rivista A1 Retail Magazine.

Condividi:

Guarda i commenti

Commenti

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.