Torna a In the Wild

kyle barker

I 4 grandi vantaggi di BLK360 per gli architetti

|
07/15/2019

Eccomi di nuovo qui! Ho fatto una pausa dal mio blog per concentrarmi su alcune incredibili opportunità durante questo autunno. Se ti sei perso dei blog post, puoi recuperarli qui.

L'8 di novembre ero all'Architecture Exchange East, la conferenza del Virginia Chapter dell'American Institute of Architects (AIA) a Richmond in Virginia, dove ho parlato dei vantaggi che ho avuto nell'usare la scansione laser. Alla conferenza erano presenti relatori che hanno parlato degli argomenti più diversi, dalla progettazione in ambienti con risorse limitate, al copyright in architettura, a come ottenere resilienza tramite il design, al nostro argomento!

Poi ho presentato anche alla Autodesk University (AU) il 15 novembre. Per quelli che non lo sanno, AU raccoglie più di 11000 persone dal settore AEC+ a Las Vegas per una serie di workshop che durano una settimana.

C'è stato molto da divertirsi, e anche molto da preparare! Sono tornato pieno di energia e ho imparato moltissimo su questo argomento.

Pensavo di utilizzare questo post per rivedere l'argomento un po' più "dall'alto" e discutere i vantaggi della scansione laser. Come sapete, penso che i vantaggi siano moltissimi, ma mi concentrerò su quelli che considero i "Big 4".

1)È precisa

È superfluo dire che la scansione laser è precisa.
Di recente ho scoperto che BLK360 ha una precisione di 8 mm entro una portata di 20 metri.

Per la scansione del mio primo progetto, la discrepanza tra i disegni "as-built" forniti dal cliente e la scansione eseguita da me era di circa 15 cm. Se il progetto fosse stato un aeroporto la differenza sarebbe stata accettabile, ma per uno spazio commerciale di 90 mq non lo è. Ho scoperto che quei pochi centimetri di discrepanza sono molto insidiosi, perché quando si effettuano i rilievi con un metro ci si convince che questo fosse piegato e che "probabilmente i disegni sono corretti". In questo progetto quel grado di inprecisione avrebbe avuto conseguenze devastanti perché la costruzione era pianificata nel corso di 12 settimane, i semilavorati erano stati preparati altrove nel corso di dieci settimane e alla fine portati sul sito per essere installati. Se le dimensioni fossero state sbagliate, non ci sarebbe stata occasione di provare nuovamente.

Cominciare con disegni precisi delle condizioni esistenti è alla base di un progetto di costruzione senza problemi. Non saprei dire quante volte, prima di BLK360, ho dovuto fare modifiche sostanziali al progetto in corso d'opera a causa di scarse informazioni sulle condizioni di base. Imprecisioni iniziali portano a: un aumento dei costi per il cliente, aumento del tempo e dei costi per il progettista, spreco di materiali, stress aggiuntivo, ecc.

Precisi

Planimetria del cliente in rosso, scansione in blu. Questa piccola discrepanza avrebbe potuto causare seri problemi.

2)È convincente

A volte un architetto deve dimostrare concretamente al cliente che la sua idea non può funzionare. Non perché non voglia realizzarla, ma perché semplicemente per questioni di spazio. In passato facevo uso di una combinazione di foto e di disegni ortografici: "Come può vedere in questa foto, qui c'è una conduttura, e in questo disegno in sezione si vede la conduttura, e quindi non ci può entrare". Ma con questo approccio è necessario che il cliente colleghi le due prove distinte e non pensi che stiate manipolando i dati nel disegno. Con le nuvole di punti si possono estrarre disegni che uniscono questi due tipi di informazioni, e grazie alla loro precisione i clienti hanno una prova inconfutabile.

3)È rassicurante

Non so nemmeno quante volte sono tornato in ufficio dopo le misurazioni sul sito e mi sono reso conto di aver dimenticato il rilievo di una dimensione critica. Con il flusso di lavoro di BLK360 questo non succede. Inoltre, ogni volta che un cliente o un consulente chiede "È sicuro che ci entrerà? Pensavo che ci fosse una grossa trave lì", posso riaprire la nuvola di punti (in Revit) e assicurarmi di non avere tralasciato nulla.

Perché come architetti (e anche altri professionisti nell'ambito delle costruzioni!) abbiamo così tante responsabilità che è facile tralasciare anche cose importanti quando si è sul sito. Avere una scansione perfetta e completa dello spazio non è solo un eccellente punto di partenza, ma anche una formidabile risorsa a cui riferirsi durante il corso del progetto.

È rassicurante

Questo sono io ad Adisge in Etiopia! Sarebbe stato difficile (e costoso) tornare sul sito per prendere nuove misure.

4)È facile

La prima volta che ho sentito parlare di nuvole di punti ho pensato "Non sono un esperto in tecnologia. Sarà una cosa buona per quelli che lo sono!" Immaginavo un processo complicato per unire insieme tutti i punti; qualcosa di simile a Photomerge in Photoshop, ma con migliaia di punti. Mi sentivo stanco solo al pensiero.

In realtà è tutto automatico! Come ho già detto nei post precedenti, quando si usa BLK360 con ReCap su iPad le scansioni si registrano da sole mentre si eseguono le scansioni. Nei pochi casi in cui la confidenza per mettere insieme le scansioni è bassa, si possono selezionare due scansioni e selezionare tre punti simili in ciascuna.

Dico questo perché sono sicuro che molti di voi sono come me, e sinceramente, penso che se posso farlo io può farlo chiunque.

È facile

Le scansioni si registrano automaticamente come si vede in "Vista mappa" in Recap Pro sull'iPad.

Questi sono i "Big 4", i 4 grandi vantaggi di lavorare con BLK360. Mi ha permesso di lavorare in modo più efficiente, più preciso e con maggiore sicurezza: cosa potrei chiedere di più?

Post successivo

La prossima volta vedremo il processo di pulitura di una scansione con ReCap. Nel frattempo, vorrei sapere quali sono secondo voi i vantaggi di usare BLK360; lasciate i vostri commenti!

Condividi:

Guarda i commenti

Commenti

Ciao Kyle, grazie per l'ottimo articolo, ne abbiamo appena acquistato uno e stiamo iniziando a usarlo oggi, non vedo l'ora di saperne di più sulle tue esperienze e suggerimenti su ciò che impari, vedrò come va qui. Mi riferisco al fatto di perdere una misura cruciale che sto scoprendo una volta tornato in ufficio. Non più con il nuovo BLK360.
Monika

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.