Torna a In the Wild

07/12/2019

Leica DISTO e le app - le conoscete tutte?

Di bwauters

apps devices

Gli smartphone e i tablet sono diventati una componente importante della nostra vita.

Utilizziamo costantemente questi dispositivi nel quotidiano per accedere ai social media, fare acquisti online, leggere le ultime notizie o controllare le previsioni del tempo, affidarci al navigatore e molto altro.
Lo stesso vale per le nostre vite professionali: li utilizziamo per accedere alle email di lavoro, per creare e scambiare informazioni e, cosa più importante, impieghiamo la app giusta come strumento perfetto per migliorare il nostro lavoro quotidiano.
Si comincia da attivtà semplici, come un gruppo di discussione per il vostro team.
I team di progetto possono rimanere collegati mediante gli smartphone per le liste di cose da fare, spazi di scambio documenti e gestione dei tempi.
Fino ad arrivare alle soluzioni, che consentono agli addetti del settore costruzione di accedere sul campo ad un modello digitale del loro cantiere, per lavorare, aggiornare, perfezionare e documentare tutto in maniera centralizzata.
  Ciascun membro può accedere alle informazioni pertinenti da qualunque posto e in qualunque momento lo desideri.

Ci sono molti motivi per cui questi dispositivi hanno acquisito notorietà e sono diventati parti fondamentali delle nostre vite.
Uno dei motivi principali è la grande quantità di persone nel mondo che sviluppano milioni di app per diversi usi.
Le app rappresentano un piccolo strumento per risolvere i problemi quotidiani, nella vita privata o professionale.
Cercate di ricordare quante app avete utilizzato oggi.
Io uso ogni giorno circa tredici app, di varie tipologie.
Inizio con le previsioni del tempo e le ultime notizie al mattino, una app per il traffico mentre vado a lavoro, naturalmente la app di gestione delle email e una app di appunti per collaborare con i colleghi.
Le app che utilizzo nella vita privata dopo il lavoro sono ad esempio Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Skype e infine una app denominata Bandisintown, che mi mostra i concerti nella zona in cui mi trovo in base ai miei gusti musicali, determinati a partire dalla mia app di musica.

Il nostro primo Leica DISTO™ plus con Bluetooth® è uscito nel 2004. Per i primissimi fruitori è stato già un primo passo nell'era digitale del lavoro,
con la creazione di planimetrie e documentazione in maniera completamente digitale con i personal digital assistants (PDA) o i computer portatili sul posto.
All'epoca, tali dispositivi erano considerati tecnologicamente avanzati.
Mi ricordo che dovevo condividere un PDF da un PDA ad un altro con interfaccia ad infrarossi, e per farlo dovevo metterli uno accanto all'altro per circa tre minuti.
Se voglio spedire ad un amico un video di due minuti dal telefonino, posso utilizzare dropbox o OneDrive e non ho bisogno di monitorare il trasferimento mettendo i nostri telefonini uno accanto all'altro.

Con lo sviluppo degli smartphone e il loro arrivo nella nostra vita noi a Leica DISTO™ abbiamo pensato alla possibilità per i nostri strumenti di comunicare con gli smartphone.
All'inizio solo con i telefoni Android, all'epoca poco pratici da utilizzare.
Quando Tim Cook e Phil Schiller di Apple hanno annunciato l'iPhone 4S nel settembre 2011, la gente erano piuttosto delusa, perché si aspettava l'uscita dell'iPhone 5. Noi invece siamo rimasti affascinati da questo annuncio, perché includeva l'aggiunta di un piccolo componente di hardware: un chip Bluetooth 4.0.
Vi chiederete perché ci affascinasse tanto un chip Bluetooth.

Ebbene, grazie al Bluetooth 4.0 siamo finalmente stati in grado di dotare i nostri modelli Leica DISTO™ di un elemento di connessione a bassa potenza, di piccole dimensioni e facile da usare, che funziona con un'ampia gamma di smartphone (Android e iPhone). Era da molto tempo che aspettavamo di poterlo fare.
Ma era arrivato un po' in ritardo.
Avevamo già iniziato a sviluppare il nostro Leica DISTO™ D510 all'epoca e ovviamente la progettazione dell'hardware era già ultimata.
Dopo lunghe discussioni, sessioni di progettazione e negoziazioni interne, abbiamo deciso di implementare il chip Bluetooth 4.0.
Abbiamo modificato completamente il piano del progetto, l'hardware e il software, perché eravamo convinti che le app avrebbero rivestito un ruolo fondamentale per noi in futuro.
E, parlando di app, allo stesso tempo abbiamo dovuto svilupparne una.

Per farla breve, dopo una progettazione molto intensa siamo stati in grado di lanciare il nostro Leica DISTO™ D510 e la Leica app DISTO™ sketch nel dicembre 2012.

2004

dispositivo de 2004

2015

2015 dispositivo

Grazie alla nostra app Leica DISTO™ sketch, la documentazione relativa ai lavori di costruzione non è mai stata più facile e comoda.
Misurate tutto ciò che desiderate con la precisione e l'affidabilità di Leica DISTO™ per creare la vostra documentazione in forma digitale sul posto.
Su foto o su una tabella, basta indicare le misurazioni semplicemente su una foto, senza dover inserire lunghe descrizioni per capire a cosa si riferiscono le misurazioni.
O una planimetria del nostro ufficio, quando spostiamo le scrivanie e verifichiamo se abbiamo ancora lo spazio necessario e come gestirlo.

app per la costruzione

Ma non è tutto.
Abbiamo diversi partner che supportano i nostri modelli Leica DISTO™ nelle loro app, progettate specificamente per i vostri obiettivi, workflow ed esigenze.

Ad esempio la app Ortograph, perfettamente adatta alle perizie degli interni, che crea disegni as built e posiziona oggetti BIM (mobili, finestre, porte, ecc.), è dotata di una guida 3D ed è perfettamente integrata con Leica DISTO™.

O date un'occhiata a MagicPlan, un'app perfetta per creare da zero planimetrie e modelli, persino con la fotocamera dello smartphone.
Se necessitate di estrema precisione, utilizzate un dispositivo Leica DISTO™ per migliorare la qualità del lavoro.

Con Floor Plan Creator, potete creare planimetrie e modelli 3D con oggetti BIM. Esso inoltre supporta una guida 3D proprio come MagicPlan e Ortograph.

myMeasure o WinWorker ad esempio vi consentono di creare planimetrie o documentazioni fotografiche, piattaforme di collaborazione per team e altro ancora.

Vi occupate principalmente di pianificazione di stanze? Provate la app Room Planner Home design di Chief Architect.

Se siete comunque abituati a lavorare con sistemi CAD, il nostro partner perfetto per voi è RedStick, che offre un sistema CAD semplice e chiaro da usare sul campo.

Vi invitiamo quindi a cliccare sui link sottostanti per esplorare le nostre app partner e sfruttare subito la versatilità del vostro DISTO™ con una app che soddisfi le vostre esigenze.
Avanti, provate!

Eravamo convinti che i nostri modelli Leica DISTO™ sarebbero diventati ancora più potenti con le app e oggi possiamo dire di aver fatto la cosa giusta.
Se date un'occhiata all'attuale gamma di prodotti, vedrete che ogni nuovo Leica DISTO™ è dotato di Bluetooth® e il feedback che riceviamo in merito alla comunicazione tra DISTO™ e le app conferma il nostro lavoro.

App partner di Leica DISTO

DISTO Plan

DISTO transfer

MagicPlan

Stanley FloorPlan

Orthograph

WinWorker Aufmass

WinWorker Photo Aufmass

FloorPlanCreator

myMeasures

Room Planner Home Design

RedStick CAD

BauExpert

SiteDraw

Aufmass Pro

Moser Aufmass

iFormBuilder

Measure Mobile 3

TOTAL for Mobile

Xactimate mobile

Condividi:

Guarda i commenti

Commenti

I'm sorry to hear your DISTO is out of calibration. Though rare, it happens.

If your E7400x is still under warranty, we will replace it with a new X3 (the E7400x has been discontinued).

If it is not under warranty, you can purchase an X3 at a reduced price.

Please shoot an email to [email protected]. If you have a copy of your receipt or order confirmation with a date of purchase, please include that along with your contact info.

Aggiungi un commento

HTML ristretto

  • Elementi HTML permessi: <a href hreflang> <em> <strong> <cite> <blockquote cite> <code> <ul type> <ol start type> <li> <dl> <dt> <dd> <h2 id> <h3 id> <h4 id> <h5 id> <h6 id>
  • Linee e paragrafi vanno a capo automaticamente.
  • Indirizzi web ed indirizzi e-mail diventano automaticamente dei link.